Depilazione pasta di Zucchero


La nuova tendenza dello “sugaring”: la depilazione con la pasta di zucchero non è mai stata così di moda! Che cos’è?

Con la depilazione con la pasta di zucchero si eliminano con facilità i peli corti. Comporta meno dolore rispetto alle cerette canoniche. Di cosa si tratta?

Stiamo parlando di un metodo di depilazione usato fin dall’antichità, precisamente nell’antico Egitto nel Medio Oriente. Lo “sugaring” è una forma di depilazione paragonabile alla ceretta. Questa tecnica anziché utilizzare la cera calda o fredda, utilizza una pasta di zucchero che viene utilizzata per rimuovere i peli superflui da qualsiasi parte del corpo. L’unica zona da non trattare con lo sugaring è la barba maschile. La radice dei peli della barba è diversa da quella dei peli presenti in altre zone del corpo, ciò rende inadatto lo sugaring. La pasta zuccherata utilizzata per lo sugaring è una pasta preparata con ingredienti naturali e pensata per essere una buona alternativa alla ceretta, soprattutto per chi ha una pelle sensibile.

La pasta utilizzata viene applicata a temperatura ambiente e non viene mai riscaldata. Questo fattore da solo, a volte, rende più attraente lo sugaring a molte donne che rinunciano alla ceretta a causa del calore della cera utilizzata. Ma il principale motivo di utilizzo di questa tecnica di epilazione è l’assenza di dolore. Certo, ci può essere una lieve sensazione di disagio durante la rimozione dei peli, ma la maggior parte della persone dice che non si tratta di “dolore”.

Durante l’applicazione, la pasta zuccherata si attacca solo ai peli e non alla pelle, in questo modo, quando andremo a rimuovere la pasta mediante strisce di carta o tessuto, solo i peli verranno rimossi e la pelle non resterà irritata. È probabile che si verifichi un leggero arrossamento della zona trattata, ma solitamente il giorno successivo tutto ritorna alla normalità.